Contatti

NTT ha realizzato un processo ed un impianto per la spalmatura in continuo e senza solventi di resine bicomponenti.
In concreto, si è realizzato un processo industriale di produzione alternativo a quello della spalmatura tradizionale, senza forni, centrali termiche, tunnel di essiccazione, circuiti di olio diatermico ad alta temperatura, circuiti di aspirazione aria e relativi impianti di abbattimento solventi.
Partendo dai componenti base (resine poliuretaniche bicomponenti facilmente reperibili presso ampio panel di fornitori), NTT ha sviluppato una serie di formulazioni, attualmente già disponibili, che offrono un ampio ventaglio di soluzioni applicative dei laminati tecnici e dei tessuti spalmati.

La gamma di “durezze” ottenibili va da prodotti estremamente morbidi ed elastici a prodotti duri e rigidi; inoltre, mediante additivi comuni si può ottenere un’ampia gamma di caratteristiche quali autoestinguenza, antistaticità o conducibilità, magnetismo, resistenza UV, opacità raggi X (facilità inserimento di cariche di ogni genere nelle mescole), da unire alle caratteristiche intrinseche di eccezionale resistenza all’abrasione, a solventi, a temperature elevate, assenza di porosità.

La Business Idea di NTT è infatti stata sviluppata nel quadro di un ben noto target della ricerca, ossia:

  • la DEMATERIALIZZAZIONE: “Beyond the Age of Waste” (oltre l’età dello spreco), iniziata dall’industria elettronica e da quella aerospaziale, successivamente adottata da tutti gli altri settori industriali, e sviluppata tramite l’Ingegneria dei Materiali Composti e Leghe. Oggi si progetta il materiale insieme al prodotto, partendo dalle funzioni d’uso che il prodotto stesso è chiamato a svolgere. Si ingegnerizza la combinazione ottimale degli opportuni materiali, cui dare forma adeguata, per massimizzare le prestazioni del prodotto, con il più basso costo di produzione possibile.